Crea sito
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

La ridente e amena Repubblica di Malta ospiterà nei prossimi mesi il tour mondiale per la Presentazione della Giornata Mondiale dei Cavalieri. Il promotore della Prima Giornata Mondiale dei Cavalieri, S.E. il Barone Hans Adrian Kleiner Gran Cancelliere del Sovrano Ordine dei Cavalieri del Falco Bianco e Presidente dell'Associazione della Giornata Mondiale dei Cavalieri, in occasione della sua visita a Malta avvenuta il 02.03.2013 ha ringraziato l'Ambasciatore per la “Presentazione della Giornata Mondiale dei Cavalieri”, S.E. il Marchese Dott. Ing. Colombo Marco Lombardo, per aver dato la possibilità di organizzare l'evento nella Repubblica Maltese e per aver contribuito alla promozione e alla conoscenza della "Presentazione della Prima Giornata Mondiale dei Cavalieri". Il Barone Kleiner personalmente, in quanto iniziatore di questa prima Giornata Mondiale dei Cavalieri, presenterà questo evento nella sua conferenza ufficiale, come avviene in tutte le conferenze intorno al globo. Nel corso della presentazione  verrà introdotta "La Prima  Giornata Mondiale dei Cavalieri", il suo scopo, e sarà proiettato il film "I Cavalieri sono tornati", una rappresentazione cinematografica di 16 minuti, le cui scene sono state girate in Alsazia, “Francia”, rievocano l'epoca del MedioEvo: i problemi sociali e culturali del passato tornano ad essere vivi nel presente, motivo in più per riflettere sulla mancanza di valori e sul ruolo dei Cavalieri che grazie al loro spirito e ai loro valori cavallereschi alimentano la speranza per "cambiare il corso della Storia". Alla fine della presentazione, il pubblico troverà negli spazi aperti una sorta di mercatino dove potranno acquistare una serie di prodotti locali e non, il cui ricavato andrà in beneficenza.
"La Prima Giornata Mondiale dei Cavalieri" si aprirà ufficialmente e sarà celebrata il 20 settembre 2014,  a Fort Rousses in Francia. L’evento storico di portata mondiale avrà come obiettivo non solo l’appello alla Pace, ma anche l’incitamento alla speranza ed il Rinascimento dello Spirito cavalleresco. La missione,  in passato, dei Cavalieri di ristabilire il rispetto, l'ordine, la dignità, la pace e i nobili ed alti valori, torna ad essere attuale nel presente per poi essere proiettata nel futuro.
La mancanza di rispetto, l'egoismo, l’avidità, lo sfruttamento, le guerre: queste le sfide del Cavaliere di oggi, guardiano e difensore di nobili virtù, protettore di alti valori con dignità e onore.
L’evento storico e mondiale sarà svolto su una superficie di più di 30 ettari di terreno, raccoglierà tutti gli ordini di Cavalleria e Cavalieri, che giungeranno da tutti i continenti, con diverse ideologie, culture e diverse convinzioni religiose e politiche per rendere omaggio sotto una sola stella  alla " Prima Giornata Mondiale dei Cavalieri". Sedici ore dedicate a una Festa favolosa che si terrà all'interno e all'esterno della Fortezza di "Les Rousses" nel dipartimento di Jura in Francia, con la partecipazione delle più grandi autorità, di artisti provenienti da tutto il mondo, il Gruppo storico Sbandieratori e Musici Fornovo di Taro dove lo spettatore sarà proiettato nel passato e godrà di scenari in cui saranno rappresentate tutte le epoche a partire dal Medio Evo, fino ad arrivare al Terzo Millennio attraverso il Barocco e il Rinascimento. Alla Giornata Mondiale saranno presenti tutti i media del mondo. La sera sarà dedicata al Banchetto dei Cavalieri, e tutti i Cavalieri invitati potranno godere di un sontuoso pasto, il banchetto sarà seguito dal discorso di proclamazione ufficiale della prima Giornata Mondiale dei Cavalieri, tenuto personalmente dall’iniziatore e ritrasmesso da numerosi canali televisivi nel mondo intero. Seguiranno i fuochi d'artificio e, a mezzanotte, esordirà l'elegante Valzer Viennese con l'apertura del ballo dell'Imperatore. Da non perdere il Museo Internazionale degli Ordini di Cavalleria dove ogni ordine è invitato a esporre la sua storia e a documentarla e sarà esposto il "Libro D'Oro" della prima Giornata Mondiale dei Cavalieri.
I ricavati della Prima Giornata Mondiale dei Cavalieri e quelli delle varie Presentazioni andranno in beneficenza e, simbolicamente, un anno dopo dalla Prima Giornata Mondiale dei Cavalieri, a settembre 2015 sarà realizzata la Crociera dei Cavalieri, con i bambini malati e le loro famiglie.

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

” Oggi la gente è affamata d’amore,
e l’amore è la sola risposta
alla solitudine e alla grande povertà.
In alcuni paesi non c’è fame di pane,
la gente soffre invece di terribile solitudine, terribile disperazione, terribile odio, poichè si sente indesiderata, derelitta e senza
speranza. Ha dimenticato come si fa
a sorridere. Ha dimenticato la bellezza
del tocco umano. Ha dimenticato cos’è
l’amore degli uomini.
Ha bisogno di qualcuno che capisca e
la rispetti” Madre Teresa di Calcutta

Oggi il mondo piange, sono andati perduti tutti quei valori che sanano l’animo umano, il mondo
ha bisogno di una missione di un cambio della Storia ed è per questo che i “Cavalieri sono tornati”.
Il mondo piange perchè distrutto dai sette vizi capitali, guerra, fame, odio, il mondo piange e i Cavalieri sono la speranza per un futuro migliore.
Il mondo è una carta bianca e Dio ha voluto creare un progetto per risanare questo mondo con l’ausilio della Cavalleria.
La Giornata Mondiale dei Cavalieri è in tour mondiale, la loro è una grande missione affidata da Dio ovvero il ripristino dei valori umani, terreni, dello spirito.
Il tour mondiale toccherà gli angoli più influenti del mondo e arriverà anche a Malta, una bellissima Repubblica dell’Europa meridionale membro dell’Unione Europea.
A testimoniare la Giornata Mondiale dei Cavalieri è stato delegato H.E. Marchese Dr. Ing. Colombo Marco Lombardo,
al quale, in qualità di Delegato Ambasciatore Giornata Mondiale dei Cavalieri Isola di Malta,
è stato affidato il mandato volontario e la competenza della rappresentanza ufficiale della Giornata Mondiale dei Cavalieri per l’organizzazione delle conferenze di questo evento e la presentazione del film di presentazione ” I Cavalieri sono tornati” dal Barone Kleiner Hans Adrian, Gran Cancelliere dell’Ordine Sovrano dei Cavalieri del Falco bianco e Presidente Ass. Giornata Mondiale dei Cavalieri, e da Buerki René, Gran Segretario dell’Associazione Giornata Mondiale dei Cavalieri.
La Giornata Mondiale è molto più di un semplice appello alla pace.
Risveglia una speranza che era considerata perduta, porta in sè il significato di un modo di pensare e di vivere, una presa di coscienza, un motivo di agire e un cambiamento. “Cambiare il corso della Storia”.

“Dimenticate per un istante il vostro ambiente quotidiano e i vostri pregiudizi, immaginate di essere stati proiettati al 20 settembre del 2014, giorno unico e memorabile. Non assisterete a una festa medioevale o a un mercato d’epoca, ma alla Prima Giornata Mondiale dei Cavalieri”, ha dichiarato il Barone Hans Adren Kleiner, Grande Cancelliere dell’Ordine del Falco bianco, attorniato dalla Guardia storica svizzera e in presenza di numerosi eletti locali tra i quali Marie Christine Dalloz (deputata), François Godin (Presidente della comunità dei Comuni), Bernard Regard e Bernard Mannet (sindaci di Rousses e di Prémanon).
Il 19 gennaio, è stato un giorno che ha marcato il lancio ufficiale dell’organizzazione di questa giornata storica che ha riunito diverse culture per la rinascita dello spirito cavalleresco.

“Il 20 settembre 2014, sarà inciso nel terzo millennio”, ha aggiunto il Barone ricordando le 16 ore di spettacolo proposte in occasione dei festeggiamenti organizzati a Fort des Rousses su oltre 30 ettari di terra, per ripercorrere tutte le epoche della Cavalleria.
“Gli spettatori saranno proiettati indietro nei tempi, con una cerimonia di apertura degna di quella svolta per i Giochi Olimpici”.
Per marcare questa giornata di lancio francese, la bandiera della giornata Mondiale è stata issata all’ingresso del Forte e il gruppo italiano “Sbandieratori Fornovo Taro” ha proposto una presentazione esterna seguita da una seconda nel pomeriggio, dopo la proiezione del film di presentazione che ha dato inizio alla sua tournée.

Ristabilire l’ordine, la dignità, la pace e i nobili valori

La missione del passato dei Cavalieri torna ed espande il suo eco all’inizio del terzo millennio.

Sabato 19 gennaio 2013, le Rousses ha avuto l’onore della prima presentazione ufficiale della Giornata Mondiale dei Cavalieri e la proiezione “in anteprima” del lancio del film “I Cavalieri e il loro ritorno”.
Il luogo storico di fort Rousses accoglierà questo evento mondiale il 20 settembre del 2014.

I Cavalieri e il loro Ordine originario provenienti da numerosi Paesi, saranno riuniti nello spirito cavalleresco, allo scopo di proclamare la prima “Giornata Mondiale dei Cavalieri”.

Gli organizzatori, desiderano che ” questo evento storico, di ampiezza mondiale, significherà la “Rinascita” dei nobili valori cavallereschi, dei quali il mondo in questi tempi ha tanto bisogno!”

“La Giornata Mondiale dei Cavalieri ha la potenza e la capacità di cambiare il corso della storia”.

“In questi tempi regna la mancanza di rispetto, l’egoismo, lo sfruttamento, l’avidità, e la guerra. Il mondo ha più che mai bisogno di un segno forte e tangibile, che accomuna tutti, un segno di comprensione, di rispetto, di tolleranza, di assistenza reciproca, e di pace. In aggiunta mai prima d’ora nel corso della storia ha avuto luogo una Convention così importante dell’Ordine dei Cavalieri e della Cavalleria. La ” Giornata Mondiale dei Cavalieri” testimonierà la “Rinascita dello spirito cavalleresco”.

PROGRAMMA DEI FESTEGGIAMENTI

“INVITO ALL’ONORE PUBBLICO”

“La Giornata Mondiale dei Cavalieri ha bisogno di VOI!”

Sulla pietra migliare della storia un giorno sarà scritto: ” Tutti avevano partecipato…decine di migliaia di persone erano presenti a questa Giornata Mondiale. Hanno aderito tutti quelli che ne hanno abbastanza della guerra e della violenza, dello sfruttamento e della povertà, del disprezzo e dell’odio. Hanno posto un segno infallibile per una coesistenza pacifica, per una maggiore la tolleranza e per la pace…

Celebriamo insieme questa meravigliosa giornata, che avrà una sola prima Giornata Mondiale dei Cavalieri. Sarà un giorno storico, icona di una morale che unisce, all’insegna dell’umanità, e della cultura. Un avvenimento senza precedenti che cambierà il corso della storia.

“Onorati spettatori, sappiamo che possiamo contare su di VOI!”.

L’onore della prima presentazione ufficiale della Giornata Mondiale dell’Ordine dei Cavalieri
e la proiezione “in primis” del Film ” I Cavalieri sono tornati” spetta al comune des Rousses
luogo che accoglierà questo avvenimento titanesco il 20 settembre del 2014.
Programma:
ore 15.30- Spettacolo del celebre gruppo degli sbandieratori italiani
“Sbandieratori Fornovo Taro”
ore 15.45- Allocuzione Marie des Rousses
ore 16.00- Cerimonia delle Guadie storiche Svizzare di issare la bandiera
ore 16.30- Presentazione della Prima Giornata Mondiale dei cavalieri da parte del promotore
il Barone Hans Adrian Kleiner
ore 17.00- Proiezione della prima del Film “I Cavalieri sono tornati”
Entrata Libera
Per l’occasione saranno presenti, gli attori, il compositore dell’Inno ufficiale della giornata mondiale, il realizzatore e il regista del Film della Giornata Mondiale, come anche il promotore di questo evento.

Lo scorso 23 novembre,è stato stabilito che la Francia sarà il Paese ospite della prima Giornata Mondiale dei Cavalieri, che avrà luogo il 20 settembre del 2014 al Forte des Rousses, nel dipartimento di Jura. Il 20 settembre del 2014 avrà luogo la prima Giornata Mondiale dei Cavalieri, un avvenimento che ha lo scopo di riunire i valori umani e altruistici della confraternita dei Cavalieri. L’evento sarà allestito al Forte des Rousses, un edificio battezzato, un tempo, per la difesa ma che oggi riveste un ruolo completamente nuovo cioè quello di instituire di nuovo i nobili valori cavallereschi della nostra società, Fort de Rousses è il secondo Forte più grande della Francia.

La Giornata Mondiale dei Cavalieri, che porta alle spalle 4 anni di preparativi, è stata descritta dalla stampa svizzera e italiana come un “avvenimento che ha la capacità di cambiare il corso della storia”. Il promotore del progetto è il Barone Hans Adrian Kleiner, S.E. il Grand Cancelliere dell’Ordine Sovrano dei Cavalieri del Falco bianco, che nel corso di una conferenza stampa svolta presso il Castello di Laupen, in Svizzera, lo scorso 23 novembre ha rivelato ufficialmente la data della prima Giornata Mondiale dei Cavalieri del Falco bianco.

Il Barone Svizzero è il figlio di Donna Maria Maddalena Ginette Parascandola discendente dalla nobile stirpe dei Parascandola, nata e cresciuta in Francia. ” Il mio cuore batte per la Svizzera e per la Francia. Sono fiero di attribuire, in onore della mia defunta madre, la prima Giornata Mondiale dei Cavalieri alla Francia, una Nazione carica di storia cavalleresca”. In risposta a questa dichiarazione, il sindaco di Rousses, Bernard Mamet, in seno ad una sua visita in Svizzera accompagnato da una delegazione composta dalle autorità francesi ha indirizzato i suoi ” calorosi ringraziamenti e i suoi più sinceri complimenti per la creazione della prima Giornata Mondiale dei Cavalieri e per aver scelto Les Rousses. Sarà una formidabile festa che al di là della celebrazione del mito dei Cavalieri che affascina noi tutti, sarà una commemorazione per un avvenire migliore a servizio delle grandi cause e dei nobili valori umani, che noi condividiamo e difendiamo”.

ೋ❤ ೋ~❤ ೋೋ❤ ೋ~❤ ೋೋ❤ ೋ~❤ ೋ❤ ೋ